Categoria: Romanzi e Letterature
Autore: Grossman David
Editore: Mondadori
Pagine: 640
Prezzo: 11,00
ISBN: 9788804582557
Anno: 2008
Visite: 56
 / 0
ScarsoOttimo 

Recensione

Come parlare dell'Olocausto alle nuove generazioni, a chi è troppo giovane per aver vissuto l'orrore? A questa domanda - una necessità ineludibile - posta dallo scrittore Elie Wiesel, David Grossman ha risposto con questo romanzo. Protagonista e narratore è il piccolo Momik che, figlio di deportati, sente parlare in modo oscuro e allusivo dell'Olocausto, si interroga sul mistero dei numeri tatuati sulla pelle dei genitori, crede che la "belva nazista" sia realmente un animale feroce, sconosciuto e terribile. Ma per capire davvero dovrà crescere, diventare scrittore e seguire le tracce del nonno in Polonia; poi compiere un viaggio impossibile per mare, lasciarsi trasportare da personaggi immaginari e approdare all'ultima fantastica invenzione del libro: un'enciclopedia dove si raccolgono i fili innumerevoli del romanzo, e della vita. Così, con questa grande creazione etica, con questo libro insieme folle e scientifico, ingenuo e poetico, drammatico e grottesco, Grossman realizza il tentativo di interpretare e inventare una realtà segnata indelebilmente dal dolore.

Social

Libreria Kennedy  twitter  youtube 

EBay logo


28312808 10213576231793397 2069869827 o


51496070 485690808627691 5309289544539963392 n


logo2


Macro Edizioni


24251733 10212913430623782 238733663 n


24271538 10212913432063818 757725760 o


24323893 10212913433183846 1882488049 o


Alpha-Test


nissolino


simone

Questo sito utilizza cookies di terze parti finalizzati alla visualizzazione di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze di navigazione del lettore. Cliccando su Accetto o continuando la navigazione nel sito acconsenti all'uso di questi cookies.